>>Cibi proteici: che cosa sono, quando prenderli e a chi servono (davvero)

Cibi proteici: che cosa sono, quando prenderli e a chi servono (davvero)

mimettoadieta.it

Sono i “mattoni” del nostro organismo, fondamentali per la rigenerazione cellulare e per il suo funzionamento: ecco le proteine, macronutrienti di cui il nostro corpo non può fare a meno, e che deve assumere con l’alimentazione.

Sono contenute naturalmente nella carne, nel pesce, nei formaggi e nei legumi, ma ora sono anche aggiunte in cibi definiti “proteici”, che cominciano a farsi largo tra gli scaffali dei supermercati e a diffondersi come alimenti quotidiani.

Si tratta di barrette, frullati, ma anche pane addizionato con semi e superfood e polveri da sciogliere nelle bevande (per esempio, i centrifugati) o per fare i pancake. Contengono proteine del latte e più spesso di derivazione completamente vegetale, estratte dalla soia, perciò sono senza glutine, né lattosio.

Se fai sport, ne hai già sicuramente sentito parlare, perché diffusi da tempo e chiamati infatti fitness food. Ma il nuovo trend, li propone anche a chi vuole perdere peso, come soluzione furba e sana.

Ma siamo sicuri che sia una scelta corretta, che possiamo assumerli senza precauzioni? Cerchiamo di fare chiarezza.

Ne parliamo in questo articolo, con Giuliano Ubezio, dietista, che ci mette in guardia.

I vantaggi dei cibi con proteine aggiunte

Qual è il vantaggio degli alimenti proteici? «Sono privi di grassi, perché contengono proteine “pulite”, a differenza ad esempio di quelle della carne», chiarisce Ubezio.

Ma a cosa serve aumentare l’apporto proteico? «In generale proprio perché il cibo naturalmente proteico contiene pochi grassi o nessuno (come per i legumi ndr) e perché sazia di più rispetto ai carboidrati, si può consigliare di aumentarne la quantità, ma un’alimentazione iperproteica non è adatta a tutti. Anzi – avverte Ubezio – per chi non ha particolari esigenze nutrizionali (per questo continuate a leggere, ndr) alla lunga può essere persino pericolosa, perché sovraccarica fegato e reni».

mimettoadieta.it

Proteine, quando bisogna assumerne di più

«In una dieta equilibrata – spiega l’esperto – le proteine non dovrebbero infatti superare il 30% dell’alimentazione, con un rapporto di circa un grammo per chilo di massa muscolare». Per capirci: una persona normopeso di 50 chili dovrebbe assumere 50 grammi di proteine al giorno.

«Diverso però – puntualizza il dietista – è il caso di chi fa sport a livello agonistico o con una certa frequenza, come chi corre 3/4 volte a settimana. Per queste persone ha senso aumentare l’apporto proteico fino a un grammo e mezzo a chilo, perché aiuta a compensare l’attività tonificando i muscoli che vengono messi sotto sforzo: le proteine fanno massa. Per questi sportivi snack o frullati da mangiare tra un pasto e l’altro sono perciò utili, ma soprattutto pratici, per completare una sana alimentazione».

Snack, frullati, polveri per fare pancake: da alimenti per gli sportivi, i cibi proteici si stanno diffondendo anche tra chi vuole dimagrire. Ma attenzione ad abusarne: ecco come e quando prenderli

Quali cibi proteici scegliere

Se fate parte di questo gruppo perciò non vi resta che imparare a scegliere, guardando anzitutto l’etichetta dei cibi proteici:

«Più breve è, meglio è. Inoltre tra ciò che è scritto badate a due cose. La prima è che questi snack, bevande, pani siano composti per lo meno dall’80% di proteine, altrimenti assumerli non avrebbero senso. La seconda cosa a cui stare attenti è che non contengano alte quantità di glucosio, che ne vanificherebbe l’effetto».

E se volessimo aumentare l’apporto proteico senza ricorrere a soluzioni già pronte? « Le soluzioni sono infinite: mangiare il bianco d’uovo ad esempio, così come la pasta o il riso di legumi al posto di quella normale, ma anche salse ai legumi come l’hummus, o una farinata di ceci da sostutuire al pane. Non è un caso se consiglio diverse soluzioni con i legumi: danno proteine, ma sono completamente privi di grassi».

Cibi proteici utili per dimagrire?

Sfruttare questi alimenti addizionati per perdere peso è una buona idea?
«Lo sconsiglio: i prodotti proteici, incluso il pane che talvolta si trova anche dal fornaio, devono essere considerati un supplemento solo per chi fa sport, e in ogni caso per essere certi di non commettere errori, è sempre bene chiedere il parere di un esperto», conclude Giuliano Ubezio.

Foto di Calum Lewis on Unsplash e Rawpixel on Unsplash

.

2018-11-15T07:46:44+00:00By |COME DIMAGRIRE|

About the Author:

Mamma di Lorenzo, compagna di Giorgio, di mestiere faccio la giornalista, e scrivo da freelance per riviste femminili, siti di informazione e il mio blog www.viaggioscrivoamo.com di tutto ciò che mi fa stare bene, mi incuriosisce e mi appassiona: i viaggi che vivo e che sogno in giro per il mondo e il cibo buono, sano e sostenibile da preparare in casa o mangiare fuori. Su Instagram sono @Faduepuntozero