>>Come mantenersi in forma durante le feste: 5 regole per salvare la linea (e il Natale)

Come mantenersi in forma durante le feste: 5 regole per salvare la linea (e il Natale)

mimettoadieta.it, mi metto a dieta

Se c’è un periodo dell’anno in cui non bisogna assolutamente pensare alla dieta è quello di Natale: è il momento di pranzi, cenoni, merende con i parenti e gli amici e ossessionarsi mettendosi a contare calorie, grassi, grammi per porzioni rischierebbe solo di rovinare lo spirito della festa.

Ma questo non vuol dire che è concesso esagerare.

Come riuscire quindi a salvare la linea e il Natale? Basta seguire 5 semplici regole, che ci aiutano a godere dei momenti di festa, senza eccedere con gli sgarri e senza dover dopo Natale e Capodanno rimediare agli eccessi.

In questo articolo parliamo di:

Natale e dieta: gioca d’anticipo

«In molti pensano di poter mangiare tutto ciò vogliono per poi recuperare a gennaio: insieme a settembre è il momento dell’anno in cui più pazienti provano a “correre ai ripari”», dice Simona Santini, Biologa Nutrizionista.

Ma è un atteggiamento sbagliato: «A tutti ricordo sempre che non si ingrassa tra Natale e Capodanno, ma tra Capodanno e Natale. Contando le vigilie e i giorni di festa vera e propri, le grandi tavolate si riducono a quattro giorni: bisogna concentrarsi su questi per capire semplicemente come si fa a non esagerare, e quali sono gli alimenti che possono pesare di più sulla linea», prosegue l’esperta.

Cosa fare allora? «La prima mossa – dice la dottoressa Santini – è prevenire, senza mettersi a stecchetto dopo, come fanno in tanti, ma stando particolarmente attenti a seguire un’alimentazione sana ed equilibrata già prima dei giorni di festa veri e propri. E poi, durante pranzi e cenoni, basta ricordare alcune regole di buon senso».

mimettoadieta.it, mi metto a dieta

Prima regola: evita i bis

La prima regola? Evitare i bis, soprattutto con alcuni alimenti in particolare.

«Un tranello in cui è facile cadere, specie con i dolci: in molti non riescono a smettere di mangiarli, e invece bisogna limitarsi a un pezzettino a pasto, ricordandosi che anche la frutta candita, tipica delle feste, è un dolce così come il torrone o i panettoni, quindi allo stesso modo vanno dosati. Stesso discorso vale per i fritti, che sono un altro piatto tipico: limitati a una sola piccola porzione».

Come godersi il Natale, salvando la linea? Ricordandosi che i giorni di festa, con relativi cenoni, sono solo 4. Quindi bisogna concentrarsi su questi momenti per non eccedere, usando qualche trucco ed evitando di esagerare con alcuni cibi. Perché in realtà non si ingrassa tra Natale e Capodanno, ma tra Capodanno e Natale!

Seconda regola: bilancia i carboidrati

La seconda regola è dosare i carboidrati: sono contenuti nel pane, nella pasta, ma anche in panettone e pandoro, e ne è concessa una sola porzione per volta, quindi bisogna scegliere (ricordi la regola del piatto sano?).

Ecco come si fa: «Se mangi il pandoro evita il pane, così come se mangi il primo piatto. Contemporaneamente, dato che il primo piatto e il pandoro non mancano mai, se non vuoi fare a meno dell’uno o dell’altro limitati semplicemente a mangiarne delle piccole porzioni e non un piatto intero», continua la dottoressa Santini.

mimettoadieta.it, mi metto a dieta

Terza regola: attenzione agli antipasti e ai brindisi

Terza regola è badare bene agli antipasti: «Stuzzichini e tramezzini non mancano mai nei pranzi e nelle cene natalizie, ma restano tra i grandi nemici della dieta. Se si può – ricorda l’esperta – meglio evitarli, e magari virare su verdure crude».

Non bisogna nemmeno esagerare con spumante, vino, e in generale bevande zuccherate: «Sono calorie vuote e un vero attentato alla linea, perciò meglio limitarsi all’acqua».

Quarta regola: mai saltare la colazione

Infine, mai trascurare l’importanza della colazione: «Va sempre fatta entro un’ora dal risveglio, anche se la sera prima si è mangiato molto: è uno dei gesti più efficaci per rimettere in moto il metabolismo», ricorda l’esperta.

Anche perché fare colazione aiuta a distribuire bene le calorie durante la giornata e non arrivare affamati a pranzo. Aiutandoci così a controllarci.

Se abbiamo esagerato con gli sgarri o preso qualche chilo durante le feste, la cosa più sbagliata da fare è digiunare, esagerare con l’esercizio fisico, saltare i pasti. È meglio riprendere al più presto un’alimentazione sana e bilanciata

Quinta regola: smaltisci con una passeggiata

Come regolarsi invece con le tombolate del pomeriggio che inevitabilmente diventano merende a base di dolci natalizi? «Meglio puntare sulla frutta se si ha voglia di uno snack, o magari su una tisana che aiuta anche a sgonfiarsi».

Che poi, anziché restare seduti a tavola, sarebbe meglio approfittare del pomeriggio per fare delle passeggiate. «Sono il modo più rilassante per smaltire qualche inevitabile eccesso», fa notare Simona Santini che ricorda, infine, che certe misure drastiche non servono a nulla se durante le feste si è preso qualche chilo: «Digiunare, esagerare con l’esercizio fisico, saltare i pasti, non aiuta. Quel che è utile, dopo le feste come in ogni periodo dell’anno, è seguire un’alimentazione sana e bilanciata».

mimettoadieta.it, mi metto a dieta

Conclusioni: come rimanere in forma durante le feste

In questo articolo abbiamo visto 5 semplici regole (assolutamente fattibili), che ti aiuteranno a salvare la linea e a goderti i momenti di festa con gli amici e i parenti.

Come abbiamo visto è meglio godersi il Natale, cercando di controllarsi e limitare i cibi pericolosi, che lasciarsi prendere dai sensi di colpa e poi digiunare, eccedere con gli esercizi fisici, saltare i pasti.

Ricapitolando, ecco di cosa abbiamo parlato:

  • Perché non bisogna mettersi a dieta a Natale
  • Perché digiunare i giorni prima o dopo le feste (anche in questo caso) non serve a nulla
  • Perché è importante evitare i bis
  • Perché bisogna bilanciare i carboidrati
  • Perché fare attenzione agli antipasti e ai brindisi
  • Perché non bisogna mai saltare la colazione
  • Come smaltire gli eccessi

 Foto di: Pixabay; Rawpixel on Unsplash; Jennifer Pallian on Unsplash; Monika Grabkowska on Unsplash.

2018-12-20T18:17:06+00:00By |COME DIMAGRIRE|

About the Author:

Mamma di Lorenzo, compagna di Giorgio, di mestiere faccio la giornalista, e scrivo da freelance per riviste femminili, siti di informazione e il mio blog www.viaggioscrivoamo.com di tutto ciò che mi fa stare bene, mi incuriosisce e mi appassiona: i viaggi che vivo e che sogno in giro per il mondo e il cibo buono, sano e sostenibile da preparare in casa o mangiare fuori. Su Instagram sono @Faduepuntozero